Visit Bardolino

Il cammino del Bardolino

Alla scoperta del territorio e delle cantine di Bardolino

Riproduci video

Il Cammino del Bardolino è un nuovo percorso ciclopedonale nato dalla collaborazione di sette Comuni, tra cui Bardolino, e finanziato dall’Associazione Gal Baldo Lessinia. Un progetto nato per valorizzare le risorse del territorio: quelle storico-culturali, paesaggistiche e anche quelle enogastronomiche; è proprio al vino Bardolino che si ispira questo insieme di splendidi percorsi. 

I Comuni attraversati dal cammino sono, infatti, tutti produttori del Vino Bardolino Classico. Nello specifico, oltre Bardolino, i paesi coinvolti sono: Affi, Cavaion Veronese, Costermano sul Garda, Garda e Rivoli. 

Il Cammino del Bardolino, lungo complessivamente 140 km circa, è formato da 18 percorsi di lunghezza variabile (dai più brevi di 3 km, a quelli più complessi di 20 km circa) percorribili a piedi o in bicicletta. Ogni itinerario porta alla scoperta delle bellezze meno conosciute del territorio e attraversa le Aziende Agricole che producono il Bardolino Doc. A rendere facilmente fruibile ogni percorso è la presenza di pannelli informativi che riportano un Qr code, grazie al quale è possibile scaricare la mappa in formato gpx e localizzare le aree di sosta attrezzate, le aree parcheggio gratuite, e anche ricevere informazioni e curiosità sui punti di maggior interesse che s’incontrano lungo il cammino. 

Percorrendo questi sentieri ci s’immerge tra le colline e i vigneti, si attraversano borghi storici, e si possono fare piacevoli soste presso le aziende agricole per degustare il vino e altri prodotti locali. Una serie di percorsi, quindi, non solo per gli appassionati delle escursioni all’aria aperta ma anche per chi è curioso ed è alla ricerca di nuovi e autentici sapori.

Il cammino del Bardolino in numeri

0
Comuni attraversati
1
itinerari
1 km
lunghezza complessiva
0
pannelli informativi con Qr-code
0
Aziende agricole attraversate

I percorsi che partono da Bardolino

Bardolino è noto per il suo lungolago, i locali e le spiagge ma è molto più di tutto questo: basta spostarsi di poco dai luoghi più affollati del centro per scoprire che c’è dell’altro. Questo antico borgo ha molto da raccontare; percorrere gli itinerari significa ampliare la propria esperienza di viaggio e scoprire tutte le sfumature che caratterizzano Bardolino. 

Attraversando colline dai rigogliosi vigneti, borghi rurali, chiese e monasteri si entra in contatto con la vera anima di questo luogo: sono proprio quei monasteri, ad esempio, a ricordarci che furono i monaci nel lontano Medioevo a dare il via alla coltivazione della vite e dell’ulivo in queste aree. È in quel lontano passato che si celano le origini degli odierni prodotti d’eccellenza, come il vino Bardolino e di tutte le tradizioni ad esso legate.

Eremo di San Giorgio

Inoltrarsi nell’entroterra bardolinese vuol dire assaporare un ritmo lento e il silenzio di questi luoghi e, al contempo, fare un coinvolgente percorso esperienziale. 

Partendo proprio da Bardolino, si possono intraprendere due circuiti: il n° 4 (lungo 4km) e il n°5 (12 km di lunghezza) che attraversano le 28 aziende agricole locali produttrici di Vino Bardolino DOC e dove è possibile sostare per una degustazione di vino e prodotti tipici. 

È grazie a queste realtà che ancor oggi possiamo ammirare il paesaggio agreste che circonda il lago: con il loro lavoro hanno contribuito a preservare l’ambiente naturalistico che caratterizza Bardolino.

Aziende agricole produttrici di vino Bardolino DOC